Modena
+393484717057
claudiatomaiuolo86@gmail.com

SCEGLIERE L’ACQUA III PARTE: GLI OBIETTIVI E L’ ETA’

Dott.ssa Claudia Tomaiuolo

Bere è importante per molte ragioni ma saper scegliere la giusta acqua senza farsi influenzare dal marketing non è da sottovalutare.

Leggi qui la I PARTE e la II PARTE

Tenendo conto dei vari tipi di acque è possibile distinguerne l’uso a seconda di una determinata finalità salutistica, ad esempio:

  • Se si vuole dimagrire sarebbe meglio optare per un’acqua oligominerale che favorisca la diuresi.
  • Per chi svolge attività sportiva,  dato che si perderanno molti sali minerali attraverso il sudore, è consigliabile reintegrarli con un’acqua minerale che contenga  con valori buoni di calcio, magnesio, potassio, cloro e sodio, da bere soprattutto dopo l’attività fisica per la re-idratazione.
  • Se soffri di digestione lenta  sarebbe opportuno bere un’acqua minerale ricca in bicarbonato. In questo modo sarà favorita la digestione agendo sul fegato e sul pancreas e migliorandone il funzionamento.
  • Se sei iperteso l’acqua più indicata è una oligominerale. Quest’acqua infatti favorisce la diuresi e facilita l’eliminazione del sodio, il principale  responsabile dell’aumento della pressione.
  • Per chi soffre di calcoli ai reni, sarebbe opportuno bere un acqua minimamente mineralizzata. In questo modo la scarsità di sali in essa contenuti, possa  facilitare sia l’eliminazione delle scorie che la diuresi.
  • In caso di rischio di osteoporosi  è consigliabile assumere acqua mineralizzata ricca di calcio, che riporti sull’etichetta la dicitura “calcio biodisponibile”.

Anche l’età è un parametro importante per stabilire quale acqua minerale sia meglio bere.

  • bambino: è consigliabile un’acqua minerale, ricca in calcio e magnesio;
  • adolescente: è consigliabile un’acqua minerale bicarbonato-calcica e magnesiaca;
  • adulto: è consigliabile un’acqua oligominerale in funzione dello stile di vita;
  • donna incinta o in allattamento: è consigliabile un’acqua calcica;
  • donna in menopausa: è consigliabile un’acqua calcica (per prevenire l’osteoporosi);
  • adulto oltre i 50 anni: è consigliabile un’acqua calcica (per prevenire l’osteoporosi);
  • anziano: è consigliabile un’acqua calcica e solfato-magnesiaca.

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento